I vincitori del SD GIC

I vincitori del SD GIC

Gli SD per molti sono giocattoli o passatempo, kit di seconda mano da relegare ai più piccoli. Per fortuna non per tutti e cosà¬, e a giudicare dal numero di partecipanti e di modelli iscritti, era da lungo tempo che un contest a loro dedicato era agognato dai modellisti Italiani.
Questo contest dedicato agli SD risulta infatti essere il nostro contest con il maggior numero di partecipanti 21 e modelli iscritti 26, tra cui numerosi validi e validissimi.

Eccovi i modelli vincitori del SD GIC, il Gunpla Italian Contest organizzato dal Gundam Italian Club a tema Super Deformed, in collaborazione con STAR COMICS, COSMIC GROUP e CRUNCHYROLL!

Chi ha figli o nipoti, o ha ancora reminiscenze di quando era piccolo sa benissimo che i bambini hanno paura del buio, e dei mostri che si potrebbero annidare nell’oscurità , per questo per farli andare a dormire tranquilli si fa ricorso alle lucine da notte, le Sleep Light in Inglese, e quale miglior sleep light di uno 00 Raiser completamente leddato per tenere sicuri e tranquilli i pargoli?

Questa è l’idea vincente che si cela dietro il mezzo con l’impatto visivo migliore, il modello vincitore del contest per il premio del pubblico è risultato essere “00 Raiser Sleep Light” (di Vito Basile), la cui foto sulla pagina FACEBOOK e Instagram del Gundam Italian Club ha ricevuto più voti (il maggior numero di like).

L’altro modello vincitore del SD GIC è invece risultato essere “Piccolo Jack” (ad opera di Alessandro Milini) che si è aggiudicato il premio della giuria tecnica, con la seguente motivazione:
“Il vincitore per la giuria è all’unanimità il Piccolo Jack di Alessandro Milini che con questo lavoro si è davvero superato.
Si tratta di un lavoro estremamente ben fatto, il modello è stato eseguito al meglio, ha fatto un mega lavoro di customizzazione senza però “snaturare” il modello, che ha esaltato al meglio con un ottima pitturazione. Il tutto è stato contornato ed esaltato da un ambientazione originale curata nei minimi dettagli e del forte impatto scenico. Usare tecniche da modellismo eccelse su un kit comunque “abbozzato” come un SD, delinea la passione che trasuda dal risultato finale di quest’opera.
Il Piccolo Jack ha sostanzialmente due vantaggi rispetto al resto dei modelli, riesce a mantenere lo spirito originale dell’opera base, il Crossbone Gundam, ma al contempo riesce ad inquadrarlo in qualcosa si nuovo, originale ed innovativo, degno delle storie dell’universo SD, ma senza fare a pugni con la lore, anzi richiamando determinati elementi delle storie di Yuuichi Hasegawa, come la gamba di legno-pistola che rimanda alla gamba mozzata-fucile dello ZZ Gump, ed avere al contempo rimandi a quello che è l’idea cinematografica moderna di un pirata con quella bottiglia di GundamRum puntata verso di noi, quasi a dirci “Yohoho beviamoci su!”, senza tralasciare però le sue origini orientali con dei tatuaggi degli del più sfrontato degli Yakuza!”

Ai vincitori del Contest andranno in premio l’iscrizione standard gratuita al GIC, Model Kit Gunpla messi in palio da Cosmic Group manga messi in palio da Star Comics e solo per la valutazione tecnica un abbonamento Premium messo in palio da Crunchyroll!

Complimenti a tutti i partecipanti e ai vincitori!

Dopo il contest dedicato ai SD , il GIC vi aspetta con quello dedicato agli iconici ZAKU (tenete d’occhio la pagina dei G.I.C. ) realizzato in collaborazione con editori e distributori del marchio Gundam in Italia.

SUPER DEFORMED GIC

I modelli vincitori del SD GIC